Tramite il sito sono installati cookie di terze parti anche profilanti. Clicca su "OK" o nella pagina per accettare detti cookie. Per maggiori informazioni o disattivazione consulta l’informativa cookie. OK
METS - Milano Emerging Technologies Summit METS - Milano Emerging Technologies Summit

At a glance

Data: dal 11/11/2024 al 12/11/2024
Location: Monte Rosa 91
Indirizzo: Via Monte Rosa, 91
Città: 20149 Milano (MI)

save the date Download Scheda d'Iscrizione Pricing & Discount

Contacts

Conference Manager

Alessandra Primo 0249971

Sponsorship Opportunities

Sales Team 06.80.91.18
Sponsorship

METS - Milano Emerging Technologies Summit

AI and other emerging technologies: case studies to discover the future of business

In un’era in cui la trasformazione digitale sta cambiando i piani strategici delle imprese, accrescendo la necessità di una nuova cultura imprenditoriale, come anche la nascita di nuovi modelli organizzativi, processi innovativi ed ecosistemi di riferimento, il rapporto tra uomo e tecnologia diventa sempre più cruciale e rappresenta l’unica chiave di volta del cambiamento.
 
Un rapporto che nasce fin dai tempi dell’antica Grecia, che identificava il personaggio mitologico di Prometeo come colui che rubò il fuoco agli dei dell'Olimpo e lo portò agli esseri umani. Un gesto dal valore molto profondo perché il fuoco non rappresentò solo la tecnologia, ma diede vita al progresso dell’umanità intera.

Una rivoluzione buona, per una vita migliore che sancì per sempre l’indissolubile relazione tra uomo e innovazione. Vero motore dello sviluppo e dell’evoluzione che trovò, nel genio di grandi maestri del passato, fulgidi esempi da seguire e studiare per raggiungere quella creazione di valore oggi sempre più necessaria.

Concetti, questi, che sono alla base della prima edizione di Mets - Milano Emerging Technologies Summit - 11 e 12 novembre, location Monte Rosa 91, Milano.

Un evento dal format unico, che unisce vari universi: quello delle nuove tecnologie strategiche, dell’intelligenza artificiale e delle tecnologie immersive, per consentire ai professionisti protagonisti del cambiamento di scoprire quali sono oggi, e quali saranno domani, le reali applicazioni delle tecnologie emergenti al servizio del business.

Autorevoli partner proporranno riflessioni:

Per la sua prima edizione, quindi, METS si comporrà di due grandi momenti:
 

AIXA Artificial Intelligence Expo of Applications
Il summit dedicato alle applicazioni pratiche dell’Intelligenza Artificiale al servizio del business, giunto alla sua settima edizione, da sempre è il luogo ideale in cui aziende, esperti, manager e innovatori si confrontano sul presente e sul futuro che propone grandi sfide tecnologiche da affrontare, ma anche infinite possibilità digitali da cogliere ed esplorare.
Milano, 11 e 12 novembre 2024

OnMetaverse Summit
Appuntamento giunto alla sua terza edizione, OnMetaverse Summit cercherà di far luce sulle applicazioni creative e sulle innovazioni tecnologiche dedicate al mondo del business che caratterizzano il paradigma del metaverso e dello spatial computing, come mondi virtuali, VR/AR, sensori e wearables, NFT, Web3 e Blockchain.
Milano, 12 novembre 2024
 

 

 

Contattaci per informazioni e opportunità di sponsorship


Content Partner

vai al sito dell'evento www.mets-milano.it

Agenda

show details hide details
Lunedì 11 Novembre 2024
08:30
Registrazione dei partecipanti
09:15
Welcome greetings and summit opening a cura di Fiera Milano
09:20
Introduzione a cura della Chairwoman
THE PROMETEO’S VISION | INTERVENTO DI APERTURA E INTRODUZIONE
09:25
Embracing Emerging Technologies: shaping the future of business and humanity
Il fascino della tecnologia è sempre stato un richiamo di grande effetto per l’essere umano, ma saper gestire nella maniera corretta questo rapporto indissolubile è un processo altrettanto complesso e pericoloso. Le tecnologie emergenti oggi, come il fuoco agli albori dell’umanità, stanno trasformando in modo profondo le vite degli individui e l’ecosistema del business.
  • Come le nuove tecnologie cambieranno o stanno già cambiando i paradigmi economici, sociali e culturali delle imprese?
  • Le linee strategiche del Governo Italiano sulla digital transformation fattore sempre più strategico in ogni settore (lavoro, sanità, istruzione, produzione, informazione)
  • L’interazione uomo–macchina, GenAi, Industrial Metaverse, Quantum Computing: queste innovazioni prese singolarmente sono rivoluzionarie ma insieme avranno effetti dirompenti sul futuro dell’umanità. In che modo i leader devono guardare loro per guidare in maniera positiva la trasformazione?
09:50
Keynote speech
TBD
THE IMPACT OF PROMETEO’S ACTS | LEGAL FRAMEWORK
10:10
AI Act: come gestire e regolare la dirompenza dell’innovazione per dare vita a un futuro migliore?
Quando Prometeo rubò il fuoco a Vulcano, Zeus intervenne per punirlo e dare un insegnamento agli uomini. Ogni innovazione porta con sé delle responsabilità e ogni azione produce delle conseguenze: essere in grado di sostenere e gestire gli impatti generati dall’utilizzo di nuove tecnologie è un requisito fondamentale per poter guardare a un futuro di successo. Per farlo però bisogna definire gli obiettivi e stilare regole da seguire che sappiano essere flessibili, ma chiare e inderogabili.
  • AI ACT: il quadro normativo, il punto sui risultati raggiunti, gli effetti sul mercato
  • Come aiutare le aziende ad adottare l’AI Act (from AI Act to AI Pact)
  • Governare l’AI e le nuove tecnologie: il ruolo guida dell’Europa e le sfide globali
REBEL LIKE A TITAN, GENTLE LIKE A HUMAN | ETICA SVILUPPI, OPPORTUNITÀ, SFIDE
10:30
Etica e AI: come approcciare l’innovazione per migliorare davvero la vita delle persone
Donare l’innovazione all’umanità fu un gesto d’amore per il gigante che sapeva vedere il futuro e anticiparne le sorti. L’obiettivo di quel gesto non era quello di creare un’arma di distruzione, ma proporre una scoperta scientifica che migliorasse la qualità della vita delle persone. Per questo è fondamentale in un periodo storico rivoluzionario, come quello che stiamo vivendo, mantenere la nostra bussola sempre nella direzione giusta, di rispettare i perimetri etici.
  • Sfide etiche e sociali: quali sono i limiti delle nuove macchine intelligenti? Quanta “libertà di decisione” lasceremo loro e come dovremo rapportarci?
  • Il quadro etico per guidare lo sviluppo e l’applicazione dell’Intelligenza Artificiale
  • Il ruolo del Digital Ethics Officer nelle organizzazioni industriali
  • Quali saranno le nuove competenze da acquisire per interagire correttamente con le nuove tecnologie e porre le giuste domande alle nuove intelligenze artificiali?
11:00
Coffee Break & networking
THE LAMARR’S DOOR | PENSANDO A UN NUOVO ACCESSO ALLA TECNOLOGIA: TAVOLA ROTONDA CON IMPRENDITORI
11:20
Le nuove opportunità offerte dall’AI: come cambia il modo di fare impresa attraverso le tecnologie emergenti
Era il 1942 quando Hedy Lamarr inventò il primo sistema crittografico di controllo a distanza di missili sottomarini. Una tecnologia non compresa ai tempi, ma che decenni dopo rappresentò la base per il wi-fi come lo conosciamo oggi, ovvero quel sistema di distribuzione della rete internet senza cavo. Uno strumento essenziale al quale oggi non sappiamo rinunciare. Un esempio di come l’intuizione femminile abbia portato l’innovazione a evolversi, creando nuove opportunità per il business e il processo innovativo
  • L’impatto dell’AI sull’efficienza operativa: come le imprese utilizzano l'IA per ottimizzare processi interni
  • Rischi e sfide nell’adozione dell’AI: come superare la resistenza culturale
  • L’impatto socio economico: le implicazioni dell’AI sull’economia, sul mercato del lavoro e sulla società
  • Collaborazioni e partnership: come le imprese stanno collaborando con altri attori dell'ecosistema dell'IA, come start-up, università e organizzazioni di ricerca, per accelerare l'innovazione e creare sinergie
DA VINCI’S CODE | CON LA ROBOTICA L’INTERAZIONE UOMO-MACCHINA DIVENTA SEMPRE PIU’ CONCRETA
11:40
Come l’AI sta cambiando l’adozione della Robotic Process Automation nel mondo industriale
Leonardo da Vinci ricordato per la sua genialità fu un visionario, del suo tempo, sui processi d'interazione tra uomo, macchina e tecnologia. L’AI sta rivoluzionando il mondo dell’impresa manifatturiera, offrendo nuove opportunità di sviluppo, manutenzione e gestione della catena produttiva. Sicuramente i vantaggi proposti sono molteplici ma portano con sé anche rischi e complessità da gestire e anticipare. Un contesto che va analizzato con cura per poter tracciare l’effettiva roadmap da seguire ai fini di proiettare le aziende nel nuovo mondo del lavoro.
THE FORD’S LESSON | LA NUOVA ERA DELLA CATENA DI MONTAGGIO: TAVOLA ROTONDA
11:50
Industria 5.0: nel pieno della nuova rivoluzione tecnologica e industriale le aziende del manifatturiero cercano nuove strategie per ridurre tempi, costi e migliorare performance grazie all’AI
Era il 1913 quando Henry Ford, l’inventore della catena di montaggio, portò Detroit a essere la casa dell’auto americana per eccellenza. Grazie alla sua idea geniale, il tempo richiesto per la produzione di un veicolo passò da 12 a 1 sola ora, con un incremento esponenziale della produttività. Ford però sapeva anche che la qualità doveva rimanere il vero marchio di fabbrica, sottolineando così il valore e l’importanza della competenza di chi operava sulla linea produttiva. Oggi l’intelligenza artificiale offre infinite opportunità ma la proprietà intellettuale deve rimanere sempre saldamente in mano ai professionisti che governano la tecnologia, soprattutto da un punto di vista strategico e progettuale.
THE EDISON EXPERIENCE | PRESENTAZIONE DI BEST CASE
12:05
Provare per credere: i successi dell’AI nell’industria
Thomas Edison oltre 100 anni fa diede vita alla prima catena di distribuzione energetica del mondo. Era il più prolifico progettista del suo tempo e la sua abilità era saper scaricare a terra ciò che la mente umana immaginava. Un processo che ancora oggi propone sfide enormi, tanto più quando si parla dell’utilizzo funzionale di Intelligenza Artificiale all’interno del sistema produttivo industriale. Sperimentare, sbagliare e provare sono le azioni alla base di ogni grande risultato che poi va valorizzato per poter crescere ed evolversi, dando vita ad altre idee di successo.
  • Digital Twin
  • Proprietà intellettuale dei brevetti
  • La trasformazione digitale dei processi produttivi delle imprese
  • Analisi e manutenzione predittiva
  • AI per pianificazione della produzione e controllo qualità
  • Verso integrazione di AI ed IoT
  • Industrial Metaverse
  • Accesso ai finanziamenti a livello nazionale e europeo
13:00
Light Lunch & Networking
GALILEO’S THEORY | LA RIVOLUZIONE GREEN DELL’INNOVAZIONE: TAVOLA ROTONDA E BEST CASE
14:15
La fusione fredda tra natura e digitale: come guidare il futuro grazie alla Sostenibilità
Se oggi sappiamo che la terra “eppure si muove” è grazie all’instancabile lavoro di scienziati come Copernico e Galileo, alle loro infinite sperimentazioni, teorie e riflessioni derivanti dallo studio della natura. Un ambiente da rispettare, comprendere e preservare. Per questo, oggi, la teoria naturalistica di Galileo non è solo un monito, ma una regola da non dimenticare: “Non si può cogliere un fiore senza turbare una stella”
  • Rendere misurabile ciò che non è misurato: l’importanza dell’AI nell’analisi dei dati, come facilitatore e acceleratore delle procedure di rendicontazione e risk assessment
  • AI e transizione energetica: a che punto siamo
  • AI e strategie green: come l’AI aiuta le imprese a gestire meglio le risorse
  • Ottimizzare i processi di produzione e di gestione delle risorse, riducendo gli sprechi e migliorando l'efficienza energetica
  • Come implementare la sicurezza in favore dell’identificazione di rischi e situazioni pericolose da anticipare o da gestire in tempo reale
  • Trasparenza, responsabilità e governance: impatto sui processi decisionali all'interno dell'azienda e ricaduta sociale e ambientale
THE JOBS ATTITUDE | GUIDA PER INTERPRETARE UN MONDO DEL LAVORO IN CONTINUA EVOLUZIONE
15:00
La formazione non è un’opzione: Come l’AI cambia il mondo del lavoro, le sue competenze e i suoi talenti
“Stay Hungry, Stay Foolish”. Fu così che Steve Jobs, co-fondatore e CEO di Apple, salutò i giovani neolaureati di Standford in quel 12 giugno 2005 che rimase nella storia. Quella frase rilanciata sui media di qualunque nazione e ripresa ancora oggi da chi voglia fare riferimento alla genialità, è diventata un vero e proprio modo di dire nel mondo del lavoro, dell’innovazione, della creatività. Jobs ha cambiato per sempre il mondo, essendo anche tra i primi a rendere accessibile a tutti l’intelligenza artificiale così come oggi la conosciamo. Quel monito deve essere alla base dei ragionamenti tanto di chi lavora, quanto di chi offre lavoro. In un mondo in continuo cambiamento, infatti, la rivoluzione tecnologica in atto richiede grandi capacità di adattamento, voglia di scoprire, sperimentare, innovare, per acquisire nuove competenze e sviluppare nuove idee creative.
  • I nuovi ruoli professionali che diventeranno centrali nei prossimi 3 anni
  • Le competenze multidisciplinari
  • Competenze ed etica
15:45
Coffee Break & networking
16:15
AI STARS AWARDS 2024
17:00
Chiusura dei lavori & networking
show details hide details
Martedì 12 Novembre 2024
08:30
Registrazione dei partecipanti
09:15
Introduzione a cura della Chairwoman
GUTENBERG MECHANICS | COME L’AI STA CAMBIANDO L’INFORMAZIONE: TAVOLA ROTONDA CON IMPRENDITORI, EDITORI E DIRETTORI
09:30
L'AI sta trasformando il modo in cui le informazioni vengono prodotte, distribuite e consumate. Come affrontare le sfide etiche, sociali, la trasparenza
Mentre l’Intelligenza Artificiale generativa sta evolvendo a velocità record, i decision maker stanno imparando a valutare le potenzialità di questa tecnologia. Il rischio, però, è quello di annacquare queste analisi con informazioni sempre più difficili da verificare e rese sempre meno valoriali dalla velocità con cui vengono emesse. Nel XV secolo, Gutenberg inventò il processo di stampa a caratteri mobili, tecnologia che abolì il lavoro amanuense, attraverso un’azione meccanica prodotta da un dispositivo in grado di stampare numerose copie di un’opera. Oggi, invece, il supporto tecnologico si è trasformato diventando sempre più un alter ego che scrive per noi, attraverso il copia incolla di porzioni testuali ricercate nella rete globale e riproposte come originali. Ma gli utenti si sforzano oggi di capirne l’effettiva bontà o veridicità?
  • Quali sono, dunque, i reali impatti di questo processo meccanico artificiale che si è innescato?
  • Come salvaguardare qualità e creatività dei progetti e della proprietà intellettuale?
  • Quali le regole?
  • Quali le strategie da parte di chi governa le imprese e l’informazione per continuare a prendere decisioni corrette e consapevoli?
THE ALTMAN REVOLUTION | CHATGPT E’ UN ALLEATO NON UN NEMICO: KEYNOTE SPEECH
10:00
AI generativa: Il nuovo driver della marketing customer experience
"L'IA generativa è una delle tecnologie più entusiasmanti e potenti del nostro tempo, ma presenta anche nuove sfide e rischi che dobbiamo affrontare in modo ponderato e proattivo" questa è una delle citazioni di Sam Altman, CEO di OpenAI. Le novità sono infatti sempre qualcosa che può spaventare, ma imparando a governarle e riuscendo a gestirle con consapevolezza e intelligenza possono offrire immense opportunità. L’importante però non è saperle utilizzare, ma non lasciarsi mai guidare da loro e sfruttarle per creare qualcosa di nuovo, utile, creativo e soprattutto funzionale al miglioramento della qualità della vita delle persone.
THE CAXTON SUCCESS | MARKETING, SERVIZI, CUSTOMER EXPERIENCE: BEST CASE A CONFRONTO
10:15
Presentazione di Best Case di applicazioni emergenti: come migliorare l’efficienza e la profittabilità delle interazioni con i clienti, grazie a strumenti di AI
Nel 1479 in Inghilterra, Alexander Caxton comprese che i tempi stavano cambiando e che il passaparola non sarebbe più bastato per promuovere la sua offerta editoriale di libri. Fu così che decise di dare vita al primo depliant della storia. Un opuscolo da dare ai clienti per far conoscere le novità della sua casa editrice. Un modo semplice per permettere agli interessati di portare con loro le informazioni, un aiuto, un modo di farsi ricordare e sicuramente un’innovazione che oggi tiene ancora banco tra i retailer e non solo. Sono passati quasi 600 anni ma la ricerca di nuovi strumenti per offrire una sempre migliore esperienza agli utenti continua a essere fondamentale per il business e l’AI risulta uno strumento imprescindibile ormai poter raggiungere il successo e i propri obiettivi strategici.
11:00
Coffee Break & networking
THE RÖNTGEN FINDING | LE TECNOLOGIE EMERGENTI E LE NUOVE FRONTIERE DELL’HEALTHCARE & LIFE SCIENCE: KEYNOTE SPEECH
11:20
Le Emerging Technologies e il futuro delle life sciences
Nel 1894 lo studio dei raggi X portò il fisico Wilhelm Conrad Röntgen a cambiare per sempre il volto della medicina attraverso la prima radiografia effettuata su un corpo umano. La scoperta di questa nuova tecnologia portò a rivedere completamente lo studio della medicina, della chirurgia, delle terapie da adottare e anche delle strategie per curare il paziente e allungarne la longevità. Aspetti che oggi, grazie all’avvento dell’intelligenza artificiale, stanno modificando nuovamente. Una vera e propria rivoluzione che va valorizzata e studiata per raggiungere nuove scoperte.
THE NEW VISION OF HOUNSFIELD | LA NUOVE RIVOLUZIONE DELL’HEALTHCARE & LIFE SCIENCE: BEST CASE
11:35
Presentazione di Best Case di applicazioni emergenti: come l’AI sta cambiando il mondo della salute
Il 1º ottobre del 1971 accadeva un fatto destinato a cambiare per sempre la medicina: veniva infatti eseguita la prima immagine acquisita con la Tomografia Assiale Computerizzata, più comunemente conosciuta come TAC. Fu infatti l’ingegnere britannico Godfrey Hounsfield che progettò il primo tomografo per ottenere delle semplici scansioni del cervello aggiungendo ai raggi X, che esistevano da tempo, l’utilizzo di un PC. Una modifica sostanziale che cambiò per sempre il concetto di diagnosi, cura e terapia. Oggi, l’AI offre la stessa opportunità, l’aggiunta di un nuovo elemento nel processo scientifico, che può portarci a un nuovo concetto di medicina e quindi di comprensione delle scienze della vita. Ma quali sono i passi che già oggi si stanno compiendo in questo senso?
  • Longevity: come le tecnologie emergenti in medicina supportano la ricerca più avanzata nel settore della sanità e longevità
  • Sensori utilizzati per dispositivi wearable in ambito medico e salute: nuove tendenze
  • AI, sanità e metaverso: l’evoluzione delle applicazioni
  • Telemedicina
  • Diagnostica per immagini
MOVING LIKE TURING | L’IDEA CHE RESE SICURO IL MONDO: UNO SGUARDO ALLA CYBERSECURITY E ALLA DIFESA DEI DATI
12:15
L’importanza di proteggere i dati nell’era della cyber intelligence
Quando il padre dell’AI, Alan Turing, creò l’antenato del primo computer intelligente, il suo obiettivo era decifrare codici criptati per interpretare le informazioni che le truppe tedesche si scambiavano grazie a Enigma. Una sorta di precursore della cyber war che oggi ci troviamo ad affrontare e che diventerà sempre più centrale nelle logiche economico-sociali e di business dei prossimi anni. La protezione e la sicurezza della nostra società, infatti, dipendono sempre di più da questo meccanismo di difesa nel quale l’AI sarà un alleato fondamentale in tutti i settori, da quello sanitario a quello produttivo, da quello finanziario a quello della comunicazione. Un contesto che, come fu per Turing, richiederà grande strategia, capacità decisionale e precisione di esecuzione.
  • Ridurre i rischi relativi all’accessibilità dei dati, alla loro accuratezza, alla privacy e all’uso etico degli algoritmi
  • AI e dati: quali le principali responsabilità e limitazioni per chi gestisce dati personali, clinici e metadati raccolti in sanità
  • AI, ricerca e sviluppo di farmaci, terapie innovative, tecnologie nel rispetto dei principi della privacy (Telemedicina, Sensori, App per la salute), ma anche strumenti e servizi per i clienti, raccolta informazioni per la customer experience
  • Dati sintetici e dati sensibili, protezione delle informazioni aziendali e dei device, furto dell’identità digitale e degli account bancari e di servizi di intrattenimenti e social media
  • Difesa degli impianti di erogazione di risorse energetiche e Digital Twin
12:45
Light Lunch & Networking
ONMETAVERSE SUMMIT
14:00
Introduzione e moderazione
THE BREWSTER’S MIRRORS GAME | QUANDO CADERE NELLA TANA DEL BIANCONIGLIO NON E’ UN GIOCO
14:15
Lo stato dell’arte dell’XR in Italia: la roadmap per le imprese tra sfide e opportunità dettate da una nuova realtà estesa
Nel 1815 Sir David Brewster studiò come la rifrangenza speculare delle immagini poteva produrre giochi di movimento e moltiplicazione che offrivano alle persone la possibilità di osservare belle forme innovative. Fu questo il primo esperimento di realtà artefatta che conquistò l'Europa con una differente prospettiva del mondo in una scatola. A più di 200 anni l'umanità cerca ancora di capire come far evolvere quell’incredibile gioco di illusioni in uno strumento in grado di offrire grandi vantaggi economici e sociali.
  • Quali sono oggi i reali connotati di un mondo da costruire che unisce tra fisico e digitale quell’indissolubile rapporto tra uomo e innovazione che Prometeo predisse con il suo gesto ribelle?
  • Che strategie possono essere attuate oggi dalle aziende per ottenere successo in questo settore?
  • Quali sono le sfide e le opportunità offerte dal mercato?
  • Qual è oggi la prospettiva più efficace su cui investire in una realtà estesa che vede in AR, VR e MR le sue principali espressioni?
THE WHEATSTONE ROOM | ALLA SCOPERTA DI NUOVA VIRTUAL ECONOMY: TAVOLA ROTONDA REALTA’ VIRTUALE
14:45
VR session: come sviluppare il business grazie agli ambienti virtuali
Il caleidoscopio fu una delle vere disruptive innovation dell’inizio del XIX secolo. Destava stupore il gioco di immagini e di mondi alternativi che potevano sprigionarsi guardando attraverso un minuscolo cilindro. Fu così che appena 17 anni dopo, nel 1832, Sir Charles Wheatstone, sempre a Londra, decise di offrire al pubblico un’esperienza di gran lunga superiore: consentire l’ingresso in una vera e proprio camera stereoscopica, all’interno della quale era possibile osservare un’immagine che assumesse i connotati di un elemento in tre dimensioni. Grazie a un gioco di prospettive, specchi e luci, infatti, l'ambiente assumeva caratteristiche tridimensionali di profondità, utili ad avere la sensazione di immergersi in un altro mondo. Oggi ovviamente il contesto si è totalmente modificato e ciò che ci si chiede è come sfruttare questo strumento, che conosciamo come realtà virtuale digitale, fruita attraverso visori, in modo efficace ed efficiente, per migliorare le performance del business in vari settori, dall’entertainment al gaming, dal marketing al retail.
HEILIG AND THE CINEMA OF THE FUTURE | LA STORIA INCOMPRESA DEL SENSORAMA: TAVOLA ROTONDA SULLA MIXED REALITY
15:30
Governare il rapporto tra uomo, percezioni, tecnologia e creatività: sfide e opportunità.
Nel 1955 il regista e inventore statunitense Morton Heilig studiò la possibilità di proporre un nuovo modo di vivere il cinema. L’obiettivo del cineasta era trasportare sensorialmente lo spettatore dentro una realtà che gli facesse sperimentare sensazioni fornite direttamente dal prodotto che aveva scelto. Una specie di fusione tra fisico e digitale. Questo progetto fu arricchito di un sistema, chiamato poi Sensorama, che era un misto di visori e sensori. Oggi però la realtà mista è tornata ad affascinare le idee del grande pubblico, con quel concetto di Metaverso, che ne è chiaramente un’evoluzione, ma che ancora non ha trovato, probabilmente, la giusta via per il successo.
  • Quali sono quindi le strategie per cambiarne le sorti?
  • Come le aziende potrebbero sfruttarne meglio le opportunità?
  • Cosa manca e quali sono le sfide da affrontare per ridare vigore a un settore che sta conoscendo un momento di downgrade inaspettato e dovuto probabilmente alla riduzione degli investimenti economici, dovuta all’attuale contesto globale?
  • Quali sono le sfide da affrontare per mantenere la crescita nel settore del gaming, un mercato fiorente nonostante la riduzione degli investimenti economici a livello globale?
  • Quali le applicazioni che realmente potrebbero funzionar e in quali settori?
THE SUTHERLAND’S WAY OF SEEING | UNA NUOVA VISIONE DELLA REALTA’: TAVOLA ROTONDA AUGMENTED REALITY
16:00
La realtà aumentata e il metaverso industriale: ecco cosa cambia nelle applicazioni B2B dei visori. Oltre la Realtà: l'impatto della Realtà Aumentata e del Metaverso nel Settore Industriale B2B
Nel 1968 Ivan Sutherland, professore di informatica americano, decise di ridare forza a sua volta all’idea dello stereoscopio, ma con un’evoluzione sostanziale. L’accademico, infatti, decise di aggiungere all'equazione un computer. Fu così che ebbe inizio la nuova era delle realtà virtuali, aumentate e miste, così come le conosciamo oggi. I visori di Sutherland infatti consentivano da una parte di migliorare ciò che la telecamera inquadrava sovrapponendo alle immagini delle grafiche computerizzate ad hoc, oppure, permetteva proprio di visualizzare nuovi contesti che avevano anche il beneficio stereoscopico della profondità prospettica. Un antesignano del gaming su cui poi si fondarono negli anni ’90 e ’00 ulteriori nuove applicazioni tecnologiche.
  • Cosa offrono, però, oggi questi visori al mondo del business?
  • Quali le possibili applicazioni per migliorare il modo di lavorare e vivere delle persone?
  • Dall’Apple Super Computer al Urban Metaverse, fino al Industrial Metaverse, quali sono le opportunità attuali che gli ecosistemi hardware e software dell’innovazione hanno a disposizione?
16:30
Chiusura dei lavori & networking
Download agenda
* il presente programma è provvisorio e suscettibile di variazioni

Speakers

Brando Benifei Brando Benifei Eurodeputato, co-Relatore del Regolamento sull’Intelligenza Artificiale
Luca Berdondini Luca Berdondini Coordinatore dell’unità Microtechnology for Neuroelectronics Istituto Italiano di Tecnologia, co-fondatore, Corticale
Eleonora Chioda Eleonora Chioda Chairwoman, Esperta di innovazione e Giornalista Italian Tech - Lla Repubblica
Myriam Finocchiaro Myriam Finocchiaro Communications, External Relations and Sustainability Manager Gruppo Granarolo
Francesco Giuliano Francesco Giuliano C.O.O. Chief Operating Officer Bianchi Bicycles
Mario Nobile Mario Nobile Direttore Generale AgID
Marco Sgroi Marco Sgroi AI Business Development Lead South Europe AWS
Mauro Toso Mauro Toso C.I.O. Chief Information Officer, Bianchi Bicycles
Paolo Traverso Paolo Traverso Direttore Pianificazione Strategica Fondazione Bruno Kessler

Partners

GOLD SPONSOR

NTT DATA

CONTENT PARTNER

Microsoft

CON IL PATROCINIO DI

Aidam Assintel Assosoftware FBK - Fondazione Bruno Kessler Politecnico di Milano

MEDIA PARTNER

ANSA BIMAG Value 24

Venue

Location: Monte Rosa 91
Indirizzo: Via Monte Rosa, 91
CAP: 20149
Città: Milano (MI)

Sito Web

Venue & Accomodation