Tramite il sito sono installati cookie di terze parti anche profilanti. Clicca su "OK" o nella pagina per accettare detti cookie. Per maggiori informazioni o disattivazione consulta l’informativa cookie. OK
Stati Generali del Dlgs 231/2001 Stati Generali del Dlgs 231/2001

Stati Generali del Dlgs 231/2001

Come costruire ed aggiornare il sistema di gestione dei rischi e creare valore in azienda? Organizzazione, policy e nuove responsabilità del modello organizzativo ex Dlgs 231/2001

Il seminario ha l’obiettivo di aiutare le aziende nell’implementazione di un Modello 231 efficiente ed efficace, capace di creare valore all’interno dell’organizzazione, diventando sempre più uno strumento di governance aziendale e dei rischi.

L'incontro dal taglio fortemente interattivo  fornirà ai partecipanti esperienze, best practice e strumenti per rendere il Modello 231 “vivo” all’interno delle aziende, evitando di creare solo delle strutture burocratiche (paper compliance). L’obiettivo è sviluppare una nuova cultura aziendale e, modelli organizzativi, orientati alla sia alla prevenzione dei reati che al successo sostenibile, disegnando dei sistemi di controllo interno integrati.

I temi affrontati


Agenda

show details hide details
Mercoledì 26 Ottobre 2022
09:30
Registrazione dei Partecipanti
09:35
Apertura ed introduzione ai lavori
09:45
Il Modello 231/2001: paper compliance o driver della creazione del valore in un sistema di gestione dei rischi integrato?
  • Il ruolo degli organi di governo aziendali e del Top management
  • ESG, ERM e Modelli 231
  • I sistemi di gestione integrata dei rischi

Marilena Arinisi, Ethics, Risk & Compliance Country Head, Novartis
Raffaello Ascensionato Carnà, Managing Partner, Carnà & Partners , Docente, Università degli Studi di Milano Bicocca
Alessandro Pescara, CEO, Borbonese
10:15
L’evoluzione della giurisprudenza sul ruolo OdV ed indicazioni utili per le imprese

Maurizio Rubini, Avvocato, Giurista d'Impresa, Esperto di Regulatory Compliance, Membro di OdV 231
10:45
Break
11:15
Le novità del Decreto 231: nuovi rischi da presidiare
  • Strumenti di pagamento diversi dal contante: la prospettiva dell’intermediario
  • Delitti contro il patrimonio culturale e riciclaggio di beni culturali

Chairman:

Enrico Maria Mancuso, Professore Ordinario di Diritto processuale penale - Facoltà di Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro Cuore

Emanuele Boati, Group Chief Audit Executive, Nexi Group
Deodato Salafia, Fondatore, Deodato Art Gallery
12:00
Modello 231 e Codice Antimafia
  • Infiltrazione della criminalità organizzata
  • Rischi di caporalato

Luca D’Amore, Amministratore Giudiziario
Luca Luparia, Professore Ordinario di Diritto processuale penale, Università degli Studi di Milano
13:00
Break
14:00
La prevenzione dei rischi, il whistleblowing e le internal investigation: gli strumenti a disposizione delle imprese per la protezione degli asset aziendali
  • Gli stress test su tematiche specifiche (Salute e sicurezza, ambiente, IT, Caporalato, infiltrazioni criminali)
  • Whistleblowing: a che punto siamo? Che strumenti adottare?
  • Le internal investigation: opportunità e rischi

Federico Busatta, Partner, GOP
Mario Chiodi, Partner, Carnà & Partners
Iole Anna Savini, Presidente, Transparency International Italia
15:30
Il Modello 231 2.0: what is the next level? Operatori a confronto su formazione interna, comunicazione e flussi informativi
  • Quanto è fruibile e comprensibile il Modello 231?
  • Concentriamoci sui principali presidi di controllo:
    - Con chi interloquiamo? La qualifica integrata delle terze parti e la gestione dei red flag
    - L’ingaggio dei destinatari! L’importanza della formazione: non statica ma dinamica
    - È nato prima il processo o la procedura?
    - Il sistema dei flussi informativi. Le tre Q: Quali, Quanti, Quando?

Silvano Corbella, Professore Ordinario, Università di Verona
Umberto Pellegrino, Responsabile Eventi e Formazione, Business International - Fiera Milano
Alessandro Pistocchini, Avvocato Penalista, Studio Pistocchini, Milano
Giuseppe Vaciago, Partner, 42 Law Firm
17:00
Chiusura lavori
Download agenda
* il presente programma è provvisorio e suscettibile di variazioni

Speakers

Marilena Arinisi Marilena Arinisi Ethics, Risk & Compliance Country Head Novartis
Emanuele Boati Emanuele Boati Group Chief Audit Executive Nexi Group
Federico Busatta Federico Busatta Partner GOP
Raffaello Ascensionato Carnà Raffaello Ascensionato Carnà Managing Partner, Carnà & Partners Docente, Università degli Studi di Milano Bicocca
Mario Chiodi Mario Chiodi Partner Carnà & Partners
Silvano Corbella Silvano Corbella Professore Ordinario Università di Verona
Luca D’Amore Luca D’Amore Amministratore Giudiziario
Luca Luparia Luca Luparia Professore Ordinario di Diritto processuale penale Università degli Studi di Milano
Enrico Maria Mancuso Enrico Maria Mancuso Professore Ordinario di Diritto processuale penale - Facoltà di Giurisprudenza Università Cattolica del Sacro Cuore
Umberto Pellegrino Umberto Pellegrino Responsabile Eventi e Formazione Business International - Fiera Milano
Alessandro Pescara Alessandro Pescara CEO Borbonese
Alessandro Pistocchini Alessandro Pistocchini Avvocato Penalista Studio Pistocchini, Milano
Maurizio Rubini Maurizio Rubini Avvocato, Giurista d'Impresa, Esperto di Regulatory Compliance, Membro di OdV 231
Deodato Salafia Deodato Salafia Fondatore Deodato Art Gallery
Iole Anna Savini Iole Anna Savini Presidente Transparency International Italia
Giuseppe Vaciago Giuseppe Vaciago Partner 42 Law Firm