Tramite il sito sono installati cookie di terze parti anche profilanti. Clicca su "OK" o nella pagina per accettare detti cookie. Per maggiori informazioni o disattivazione consulta l’informativa cookie. OK
Il nuovo codice Appalti dopo il dlgs correttivo Il nuovo codice Appalti dopo il dlgs correttivo

UPDATE ME

Per Maggiori informazioni Compila il form per essere ricontatta via email

Consenso dell’interessato al trattamento dei suoi dati personali

In relazione all’informativa privacy qui riportata per la iscrizione alla newsletter tematica l’interessato dichiara di acconsentire al trattamento dei suoi dati personali da parte di Fiera Milano Media Spa – Business International per finalità di:


a) invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato o comunicazioni commerciali tramite sistemi automatizzati di chiamata, fax, e-mail, sms, mms, sulle manifestazioni fieristiche di suo interesse e sui servizi e prodotti del medesimo Titolare, di altre società del Gruppo Fiera Milano e di terzi (organizzatori, espositori, operatori economici coinvolti nelle manifestazioni fieristiche a cui partecipa il medesimo Espositore od operanti anche in altri settori):


Sì, acconsento *
No, non acconsento

b) comunicazione e/o cessione dei dati personali o delle informazioni ad altre società del Gruppo Fiera Milano (indicate nell’informativa) ed altri soggetti (organizzatori, espositori, operatori economici coinvolti nelle manifestazioni fieristiche od operanti anche in altri settori evidenziati nell’informativa) per loro autonomi trattamenti a fini di invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato o comunicazioni commerciali di loro prodotti e servizi attraverso le modalità automatizzate sopra indicate:

Sì, acconsento
No, non acconsento

Accettare l'informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei dati personali - Art. 13 del Regolamento (UE) 679/2016

Nel rispetto della normativa sulla privacy (Regolamento (UE) 679/2016 – Regolamento Generale Protezione Dati Personali, in seguito “RGPD”), desideriamo informare l’interessato che l’indirizzo e-mail e gli altri dati personali (nome, cognome, società) forniti con la compilazione del presente form, contrassegnati come obbligatori, sono necessari per l’iscrizione alla newsletter tematica di Fiera Milano Media Spa – Business International ed in loro mancanza non potrà essere completata la procedura di iscrizione a tale newsletter. L’indirizzo e-mail e gli altri dati personali così acquisiti sono trattati da Fiera Milano Media Spa – Business International (Titolare del trattamento) con procedure informatizzate e modalità idonee ad assicurare la corretta gestione del servizio richiesto e dei connessi adempimenti normativi. I dati sono conservati presso Fiera Milano Media Spa – Business International per i tempi previsti dalla normativa vigente di riferimento e sono protetti con adeguate misure di sicurezza, nel rispetto degli standard richiesti in materia di riservatezza dei dati e segretezza delle comunicazioni. Il trattamento dei dati è affidato a dipendenti e collaboratori appositamente autorizzati da Fiera Milano Media Spa – Business International nell’ambito delle funzioni e degli uffici preposti. I dati potranno essere, inoltre, comunicati ad altre società del Gruppo Fiera Milano ovvero terze che, in qualità di responsabili, supportano il Titolare del trattamento nella fornitura dei servizi sopra indicati (l’elenco aggiornato di tali soggetti è richiedibile per e-mail all’indirizzo info@businessinternational.it L’indirizzo e-mail fornito per l’iscrizione alla newsletter potrà essere utilizzato dal Titolare per l’invio oltre che della medesima newsletter anche di comunicazioni relative a manifestazioni e servizi analoghi. L’interessato può opporsi, in ogni momento (subito o anche successivamente), all’invio di tali comunicazioni, inoltrando dalla Sua casella di posta elettronica un messaggio di opposizione alla casella privacy@businessinternational.it Previo consenso dell’interessato (da rilasciare tramite le apposite caselle da selezionare), l’indirizzo e-mail e gli altri dati personali od informazioni ove riferite a società, enti od associazioni possono essere inoltre trattati dal Titolare per finalità di: a) invio anche tramite sistemi automatizzati di chiamata, fax, e-mail, sms, mms, di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato o comunicazioni commerciali sulle manifestazioni fieristiche di suo interesse e sui servizi e prodotti del medesimo Titolare, di altre società del Gruppo Fiera Milano e di terzi (organizzatori, espositori, operatori coinvolti nelle manifestazioni fieristiche od operanti anche in altri settori); b) comunicazione dei dati personali o delle informazioni ad altre società del Gruppo Fiera Milano, Fiera Milano Nolostand, Fiera Milano Congressi, Fiera Milano Media ed altri soggetti (organizzatori, espositori, operatori economici coinvolti nelle manifestazioni fieristiche od operanti anche in altri ambiti settoriali (Commercio, Consulenza, Manufatturiero, Infrastrutture, Marketing e Servizi di Pubblicità, Tecnologie delle Informazioni, delle Comunicazioni, Utilities, Multinazionali, etc.) per loro autonomi trattamenti a fini di invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato o comunicazioni commerciali di loro prodotti e servizi attraverso le modalità automatizzate sopra indicate. Per le ulteriori finalità appena indicate, il rilascio dei dati è comunque facoltativo e non ha conseguenze sulla iscrizione alla newsletter tematica, ed i dati saranno comunque gestiti mediante procedure informatizzate a livello di Gruppo (con elaborazione dei dati secondo criteri relativi, ad esempio, ad attività imprenditoriale, lavorativa, professionale o di altro tipo, aree geografiche, tipologia manifestazioni/servizi fruiti, ecc.) e potranno essere conosciuti, all’interno delle strutture delle società del Gruppo Fiera Milano, da personale a ciò autorizzato e da società di fiducia che, quali responsabili del trattamento, svolgono per nostro conto alcune operazioni tecniche ed organizzative strettamente necessarie per lo svolgimento delle suddette attività (quali, ad es., società specializzate per attività di informazione e promozione commerciale, per ricerche di mercato e per indagini sulla qualità dei servizi e sulla soddisfazione: v. l’elenco aggiornato disponibile presso la ns. Società). In ogni momento l’interessato potrà accedere ai propri dati personali ed eventualmente chiederne la rettifica o integrazione se inesatti od incompleti, la cancellazione dei dati, la limitazione del trattamento o la portabilità dei dati ove ne ricorrano i presupposti, ovvero opporsi al loro uso per fini di marketing diretto, nonché revocare il consenso ove rilasciato (v. artt. 15-22 del RGPD), rivolgendosi Fiera Milano Media Spa – Business International con sede operativa in Via Rubicone 11 - 00198 Roma – privacy@businessinternational.it L’interessato può altresì presentare reclamo al Garante privacy, ove ritenga che siano stati violati i Suoi diritti in relazione al trattamento dei dati personali che lo riguardano.

CALL ME BACK

Inserisci i tuoi dati se vuoi essere contattato telefonicamente
Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 – Regolamento Generale Protezione Dati (RGPD)
Accettare l'informativa sulla privacy

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI DEGLI UTENTI


Nel rispetto del Regolamento (UE) 679/2016 – Regolamento Generale Protezione Dati (RGPD), i dati personali forniti dall’Utente saranno trattati, in qualità di titolare, da Fiera Milano Media S.p.A. (“Fiera Milano”), con sede legale in P.le Carlo Magno, 1, c.a.p. 20149 Milano. In particolare, il conferimento dei dati richiesti all’Utente è necessario al fine di permettere la registrazione on line e fruizione dei servizi di Fiera Milano Media (newsletter, iscrizioni corsi, accesso documentazione etc.)
Il rilascio dei dati è necessario per l’attivazione ed erogazione dei servizi richiesti che, in assenza dei dati, non potrebbero essere fruiti dall’Utente.
Il trattamento dei dati avverrà con l’ausilio di strumenti automatizzati e l’impiego di idonee misure di sicurezza e i dati degli Utenti saranno convervati ex legge privacy.
privacy policy

I dati comunicati dall’Utente potranno essere trattati dal personale autorizzato che si occupa del sito e dei connessi servizi, e comunicati ove necessario, a: soggetti cui la facoltà di accedere ai dati sia riconosciuta da disposizioni di legge o da ordini delle autorità; società appartenenti al medesimo gruppo societario di cui fa parte Fiera Milano Media S.p.A. e soggetti esterni che svolgano funzioni connesse e strumentali all’operatività del servizio, come, a puro titolo esemplificativo, la gestione del sistema informatico, l’assistenza e consulenza in materia contabile, amministrativa, legale, tributaria e finanziaria.
Fiera Milano Media S.p.A. potrà inoltre, se autorizzata, comunicare i dati ad aziende che ne facciano richiesta per scopi pubblicitari e di marketing.
Un elenco dettagliato dei predetti soggetti è disponibile presso Fiera Milano Media S.p.A. I soggetti destinatari dei dati che li trattano per conto di Fiera Milano sono designati quali responsabili del trattamento con apposito contratto. I dati non sono comunque oggetto di trasferimenti verso paesi terzi al di fuori della UE. I dati dell’Utente potranno essere inoltre trattati da Fiera Milano Media, previo suo consenso, per le seguenti, ulteriori finalità:
  • a) invio di newsletter ed altre comunicazioni per posta, telefono, sistemi automatizzati di chiamata, fax, e-mail, sms, mms, su servizi e prodotti di Fiera Milano Media, delle società del Gruppo Fiera Milano e di società terze;
  • b) comunicazione dei dati alle società del Gruppo Fiera Milano, nonché ad altre società, quali (Commercio, Consulenza, Manufatturiero, Infrastrutture, Marketing e Servizi di Pubblicità, Tecnologie delle Informazioni, delle Comunicazioni, Utilities, Multinazional, etc) per loro autonomi trattamenti, quali titolari, per le finalità e con le modalità di cui alla precedente lett. a).
Per le finalità sopra descritte, il conferimento dei dati è comunque facoltativo e non ha conseguenze sulla registrazione e fruizione dei servizi da parte dell’Utente, che ha comunque il diritto a revocare il/i consenso/i dallo stesso precedentemente rilasciato/i (senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca). In base agli artt. 15-22 del RGPD, l’Utente ha il diritto di chiedere a Fiera Milano Media S.p.A., ai recapiti sopra indicati info@businessinternational.it di accedere ai propri dati personali e di rettificarli se inesatti, di cancellarli o limitarne il trattamento se ne ricorrono i presupposti, di ottenere la portabilità dei dati forniti solo se oggetto di un trattamento automatizzato basato sul consenso o sul contratto, nonché di opporsi per motivi legati alla propria situazione particolare e comunque per marketing diretto. L’Utente ha inoltre il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali ove ritenga che siano stati violati i Suoi diritti in relazione al trattamento dei dati che lo riguardano.

TELL A COLLEGUE

At a glance

Data: 30/01/2018
Location: Studio Legale Piselli & Partners
Indirizzo: Via G. Mercalli, n. 11, Palazzina A, piano 1°
Città: 00100 Roma (RM)

acquista gli atti Download Scheda d'Iscrizione Pricing & Discount

Contacts

Conference Manager

Anna Maria Formicola 06.84.54.12.96

Sponsorship Opportunities

Sales Team 06.845411
Sponsorship In-house training Formazione Finanziata

Il nuovo codice Appalti dopo il dlgs correttivo

Novità normative e profili operativi alla luce del DECRETO LEGGE 25/2017

I temi della responsabilità solidale, delle clausole sociali (specie in ordine al subentro tra gestori di servizi pubblici), della verifica di congruità del costo della manodopera e dei contratti collettivi applicabili costituiscono, nel settore degli appalti, fattori di intensa attività procedimentale, quando non addirittura occasioni di contenzioso.

Con l’entrata in vigore delle norme del decreto legge n. 25 del 2017, cambiano le disposizioni in materia: il committente potrà essere escusso dal lavoratore prima dell’appaltatore e del subappaltatore per i crediti retributivi e contributivi nonché per i premi assicurativi maturati nel periodo di esecuzione del contratto di appalto; resta fermo il diritto del committente ad agire per ottenere dall’appaltatore il rimborso di quanto pagato Queste sono solo alcune delle principali conseguenze, ma quali sono gli altri effetti del D.L. 25/2017? E come si coordinano queste novità con il nuovo Codice dei contratti Pubblici?

Obiettivo del corso è fornire un quadro il più possibile esaustivo delle nuove disposizioni in materia di responsabilità solidale e dei relativi profili di diritto del lavoro, nonché indicazioni operative utili ad aggiornare le proprie competenze professionali e ad improntare ad adeguati criteri l’azione di tutte le figure coinvolte nei processi di gestione del personale nell’ambito dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.


Agenda

show details hide details
Martedì 30 Gennaio 2018 – Giornata Conclusa
09:00
Registrazione dei partecipanti e welcome coffee
09:30
La responsabilità solidale negli appalti pubblici
  • La nozione di responsabilità solidale retributiva, contributiva e fiscale
  • Il quadro normativo in materia di responsabilità solidale nei contratti di appalto
  • Il Decreto Legge n. 25/2017
  • I soggetti coinvolti dal lato attivo (lavoratori, ecc.)
  • I soggetti coinvolti dal lato passivo (committenti, appaltatori, subappaltatori)
  • Il meccanismo di funzionamento della solidarietà
  • Beneficio preventiva escussione
  • Azione di regresso
10:30
Il contratto applicato dall’impresa affidataria e dagli eventuali subappaltatori o sub-affidatari
  • Il contratto di appalto e subappalto rilevante ai fini dell’applicazione delle norme
  • Il contratto di appalto nel codice civile
  • Il contratto di appalto pubblico
  • I Contratti esclusi:
  • I casi problematici: esempio, il contratto di trasporto
  • I casi problematici: i contratti misti – forniture e pose in opera, noleggi a caldo
  • I casi problematici: distinzione tra subfornitura e appalto
11:15
Coffe break
11:30
La possibilità di pagamento diretto al subappaltatore, al cottimista, al prestatore di servizi e al fornitore di beni o lavori
  • La ratio dell’innovazione normativa introdotta, nella vigenza del “vecchio” Codice dei contratti pubblici, dall’art. 13, comma 10, del D. L. n. 145/2013 “Destinazione Italia” (che aveva modificato l’art. 118 del D. Lgs. n. 163/2006)
  • I casi di pagamento diretto nel comma 13 dell’art. 48 nuovo Codice contratti pubblici (D. Lgs. n. 50/2016) a confronto con i casi previsti dai commi 3 e 3-bis dell’art. 118 del previgente Codice (a cui si aggiungeva, per le PMI, il comma 2, lettera a dell’art. 13 L. n. 180/2011
  • I mutamenti dei rapporti economici e delle posizioni contrattuali nella filiera dell’appalto
  • Il ruolo della stazione appaltante
  • La questione del credito del subappaltatore nel caso di fallimento dell’affidatario
12:30
L’apponibilità di “clausole sociali” alla lex di gara, tra Codice dei contratti pubblici e previsioni della Legge europea 2015-16
  • L’art. 50 del nuovo Codice dei contratti pubblici così come riformulato dal Decreto correttivo
  • L’art. 177, comma 1 del nuovo Codice e l’obbligo di previsione di clausole sociali negli appalti affidati da società titolari di una concessione in forza di un titolo diverso dalle procedure ad evidenza pubblica
  • L’interpretazione dell’art. 177, comma 1 fornita da ANAC (Delibera n. 856/2016)
  • L’art. 1, comma 1, lettere fff) e ggg) della Legge delega (Legge 28 gennaio 2016, n. 11)
  • La ricostruzione sistematica operata dal Consiglio di Stato (Sez. III, Sent. 30/3/2016 n. 1255)
  • L’applicazione, in concreto, delle clausole sociali nelle gare per l’affidamento di servizi pubblici locali
  • La nozione di “specifica identità di impresa” introdotta dalla Legge europea 2015-16 idonea a escludere il passaggio diretto del personale in capo all’operatore economico subentrante nell’appalto
  • La non applicabilità della clausola sociale ai dipendenti in lite con il precedente gestore (TAR Lecce, Sent. n. 983/2016)
13:30
Lunch
14:30
L’obbligo, per l´operatore economico, di indicare i costi aziendali relativi all´adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro
  • L’indicazione richiesta in sede di offerta (art. 95, comma 10 del Codice contratti pubblici)
  • La verifica di congruità dei costi della sicurezza indicati (art. 97, comma 5, lettera d nuovo Codice contratti pubblici)
  • La questione dell’inammissibilità del soccorso istruttorio con riferimento agli oneri della sicurezza, alla luce degli ultimi sviluppi giurisprudenziali (CdS, Sez. VI, ordinanza 20 giugno 2016; trattazione all’A.P. del 22 giugno
15:15
La solidarietà fiscale
  • Ambito di applicazione soggettiva della solidarietà fiscale
  • Le soluzioni operative per limitare la responsabilità
  • La certificazione idonea ad attestare la regolarità dei versamenti delle ritenute e dell’Iva
  • L’obbligo di controllo in capo al committente degli adempimenti sull’intera filiera dell’appalto
  • I soggetti esclusi dall’applicazione della norma
16:00
Le possibili tutele che il committente può porre in essere nei contratti di appalto
  • Valutazione preventiva delle controparti contrattuali
  • Divieti / limitazioni al subappalto
  • Le forme di tutela contrattuale: limiti ed efficacia protettiva
  • Le garanzie contrattuali e reali
16:45
Le fattispecie illecite di appalti e somministrazione di lavoro
  • La distinzione tra appalto e somministrazione di lavoro
  • L’appalto non genuino e la somministrazione illecita
  • Le sanzioni dopo la depenalizzazione del D. Lgs. n. 8/2016
17:30
Chiusura dei lavori
Download agenda
* il presente programma è provvisorio e suscettibile di variazioni

Speakers

Michele Raffaele Bulla Michele Raffaele Bulla Avvocato, Co-Responsabile Dipartimento Gestione & Claims Studio Legale Piselli & Partners
Gianni Marco Di Paolo Gianni Marco Di Paolo Managing Partner e Coordinatore del dipartimento di amministrativo Studio legale Piselli & Partners
Giulio Nardelli Giulio Nardelli Avvocato, Co-Responsabile Dipartimento Gestione & Claims Studio Legale Piselli & Partners

Partners

IN COLLABORAZIONE CON

Studio Legale Piselli

Venue

Location: Studio Legale Piselli & Partners
Indirizzo: Via G. Mercalli, n. 11, Palazzina A, piano 1°
CAP: 00100
Città: Roma (RM)