Tramite il sito sono installati cookie di terze parti anche profilanti. Clicca su "OK" o nella pagina per accettare detti cookie. Per maggiori informazioni o disattivazione consulta l’informativa cookie. OK
Inspiring Leaders - Executive Summit Inspiring Leaders - Executive Summit

At a glance

Data: 01/12/2016
Location: Melià Milano Hotel
Indirizzo: Via Masaccio, 19
Città: 20149 Milano (MI)

Contacts

Conference Manager

Anna Maria Formicola 06.80.91.18

Sponsorship Opportunities

Sales Team 06.80.91.18

Inspiring Leaders - Executive Summit

FORECAST 2017: KEY MEGATRENDS ON GLOBAL ECONOMY

La Banca mondiale prevede per il 2017 una rallentamento della crescita globale che si attesta intorno al 2,8% e per l’Eurozona le stime sono al ribasso. Alcune economie avanzate stanno riguadagnando terreno mentre molti paesi emergenti soffrono la volatilità dei mercati.

La tecnologia apre grandi opportunità di business, ma sta determinando cambiamenti dirompenti con ricadute imprevedibili sul business. La questione della sicurezza è diventata centrale e imprescindibile nella valutazione degli investimenti e, il recente voto U.K. Brexit, evidenzia una crescente ondata di nazionalismo che minaccia il commercio internazionale e la stabilità economica globale.

La Federal Reserve statunitense ha alzato i tassi, ma rimane cauta e gli esiti delle elezioni USA e di quelle Europee aggiungono incertezza.

In questo contesto, ancora estremamente fluido, gli amministratori delegati dovranno affrontare nel 2017 le grandi sfide della leadership essendo innovatori, ma selettivi nell’assunzione dei rischi, creativi e allo stesso tempo consapevoli delle tendenze economiche e politiche mondiali che influenzano e minacciano le loro imprese, adattando i modelli di business ad una realtà in costante evoluzione e sempre più accelerata e digitale.

Executive Summit Features

L'Executive Summit riunisce un gruppo selezionato di imprenditori e top manager di altissimo profilo per discutere, insieme a rappresentanti delle istituzioni economiche e finanziarie internazionali, leader del business, firme autorevoli del giornalismo, esperti e accademici di tutto il mondo i macro trend attesi per l’anno che verrà.

Le analisi si focalizzeranno sui temi rilevanti per la business community nelle seguenti aree: Macroeconomia e finanza internazionale; Geopolitica; Mercati; Innovazione; Strategia e management.

L’evento prevede un’alternanza di speech, CEO roundtable, dibattito con i partecipanti e sessioni di networking, con l’obiettivo di ispirare e stimolare idee per guidare la crescita in una realtà di mercato in cui le opportunità di domani sono certamente diverse dalla storia di ieri e la vera priorità nell’agenda dei CEO sarà essere pronti a gestire e ad affrontare il cambiamento.


Agenda

show details hide details
Giovedì 01 Dicembre 2016 – Giornata Conclusa
08:45
Registrazione dei partecipanti
09:00
Saluto di benvenuto e apertura dei lavori a cura di

Antonio Greco, Amministratore Delegato, Fiera Milano Media
09:15
Relazione introduttiva

Marco Fratini, Capo redattore Economia Esteri, , TG La 7
MACROECONOMIA
“Il forte rallentamento del commercio mondiale fa aumentare le preoccupazioni circa la solidità dell'economia, che nel complesso rimane in una trappola della bassa crescita"
09:30
Global Economic Outlook 2017: la lettura dell’OCSE sull’economia mondiale e sull’Italia in 10 chart
Otto anni dopo la crisi finanziaria, la ripresa dell'economia globale rimane debole in maniera deludente, una congiuntura che richiede robuste risposte politiche, dal momento che l'azione delle banche centrali da sola non può bastare. L'implementazione di riforme strutturali è cruciale per affrontare le sfide della competitività e riallineare le politiche globali ai contesti economici nazionali, questo è tanto più urgente per l’Italia (fotografata in espansione dell'1,4% nel 2017) che necessita di nuovi e maggiori investimenti. Q&A Session

Patrick Lenain, Head of Country Economic Studies, OECD Economics Department, Adjunct Professor of Economics, Université de Paris-Est
GEOPOLITICA
“Stagnazione, migrazioni, terrorismo e instabilità politica accrescono l’incertezza e il sentimento di crisi e fanno strada ai neo nazionalismi ”
10:30
Da Brexit alle elezioni USA a quelle in Francia e Germania: come cambiano gli equilibri del mondo e quali impatti sulle nostre imprese
Dopo il risultato referendario del Regno Unito, l’Unione Europea si trova di fronte a crisi molteplici e senza precedenti. La stagnazione economica che, in diversa misura, colpisce da anni i Paesi dell’Unione e del mondo, con una crescita per gran parte di essi insoddisfacente, ha indebolito il consenso delle opinioni pubbliche e la fiducia di imprese e investitori. Su questo sfondo si collocano il voto negli Stati Uniti e le prossime elezioni in Francia e Germania con le incognite che le accompagnano, qualunque ne sia l’esito. Quale futuro, dunque, per la governance internazionale e quali ricette per ritrovare la solidarietà e stimolare la crescita?” Q&A Session

Franco Bruni, Vice Presidente Esecutivo e Direttore, ISPI-Istituto per gli Studi di Politica Internazionale
11:30
Coffee break
MERCATI
“La lista delle Tigri Asiatiche si arricchisce di un nuovo protagonista, il Vietnam che contende alla Cina e all’India le cifre record dell’avanzata economica e dello sviluppo sociale”
12:00
Vietnam: il paese che nei prossimi anni offrirà le maggiori opportunità per le aziende italiane. L’accordo di libero scambio UE-Vietnam e le potenzialità dell’ASEAN
Oggi il Vietnam delle fabbriche e dell’elettronica è un paese giovane, popolato per più della metà da ragazzi che non hanno conosciuto la lunga guerra. Coniuga dinamismo e ambizione al riscatto e colpisce la regolarità della crescita. Dietro il successo ci sono l’impegno, le scelte politiche, il legame con la storia e grazie alla recente sottoscrizione di un accordo di libero scambio con l’UE il Vietnam rappresenta un interlocutore privilegiato per il nostro export e la crescita internazionale, un mercato in cui l’impresa italiana trova un ambiente consono alle sue specificità e che ha grandi potenzialità, seppure ancora poco presente nei radar delle nostre aziende. Q&A Session

Romeo Orlandi, Economista, sinologo, esperto di Asia e globalizzazione, Presidente, Osservatorio Italia - ASEAN
Cecilia Piccioni, Ambasciatrice d’Italia in Vietnam
Michelangelo Pipan, Diplomatico, Già Ambasciatore nelle Filippine, in Thailandia, Laos e Cambogia
13:00
Networking Lunch
INNOVAZIONE
“L’Italia è tra i paesi più attivi in Europa nello sviluppo di progetti a base IoT ed è certamene tra i mercati a più alta potenzialità di sviluppo”
14:30
IOT (Internet of Things): la nuova frontiera tra business e consumer
Il grande tema della Quarta Rivoluzione Industriale sta letteralmente cambiando la nostra economia e la nostra vita. L’Internet delle cose è una delle tecnologie abilitanti delle smart city, lo IoT e l'Industrial IoT, applicati al settore manifatturiero modificano radicalmente il modo di realizzare e concepire il ciclo di vita dei prodotti, favorendo una crescita che potrebbe raggiungere i 14.200 miliardi di dollari entro 15 anni. Si stima che in Italia l’Industrial Internet of Things nel 2030 varrà l’1,1% del PIL, anche grazie al piano Industria 4.0 e per il Made in Italy, che attiene a diversi settori, l'Internet of Things può rappresentare uno straordinario vantaggio competitivo, soprattutto se le imprese sapranno saldare le tecnologie IoT con il mondo della produzione, della distribuzione e della vendita. Q&A Session

Rob Van Kranenburg, Founder, IOT Council
STRATEGIA E MANAGEMENT
"Crescita significa dinamismo, innovazione e cambiamento: le aziende di successo abbracciano e padroneggiano questo cambiamento."
15:30
Guest CEO
La sessione ospita i CEO di aziende best in class in Europa e nel mondo, che con coraggio e creatività hanno sviluppato innovazioni, strategie e modelli di management che si sono tradotti in idee, podotti e business vincenti premiati con riconoscimenti internazionali. Conversation with best in class CEOs

Michela Barona, CEO, Le Fablier (European Business Awards 2015 - National Champions for Italy)
17:00
Chiusura dei lavori
Download agenda
* il presente programma è provvisorio e suscettibile di variazioni

Speakers

Michela Barona Michela Barona CEO Le Fablier (European Business Awards 2015 - National Champions for Italy)
Franco Bruni Franco Bruni Vice Presidente Esecutivo e Direttore ISPI-Istituto per gli Studi di Politica Internazionale
Marco Fratini Marco Fratini Capo redattore Economia Esteri, TG La 7
Antonio Greco Antonio Greco Amministratore Delegato Fiera Milano Media
Patrick Lenain Patrick Lenain Head of Country Economic Studies, OECD Economics Department Adjunct Professor of Economics, Université de Paris-Est
Romeo Orlandi Romeo Orlandi Economista, sinologo, esperto di Asia e globalizzazione, Presidente Osservatorio Italia - ASEAN
Cecilia Piccioni Cecilia Piccioni Ambasciatrice d’Italia in Vietnam
Michelangelo Pipan Michelangelo Pipan Diplomatico Già Ambasciatore nelle Filippine, in Thailandia, Laos e Cambogia
Rob Van Kranenburg Rob Van Kranenburg Founder IOT Council

Partners

PARTNER TECNOLOGICO

Unimoney

SPONSOR

ADP Avis Autonoleggio BMW Group

CON IL PATROCINIO DI

Camera di Commercio VIETNAM

Venue

Location: Melià Milano Hotel
Indirizzo: Via Masaccio, 19
CAP: 20149
Città: Milano (MI)

Accomodation

Info e Contatti

800 788 333