Tramite il sito sono installati cookie di terze parti anche profilanti. Clicca su "OK" o nella pagina per accettare detti cookie. Per maggiori informazioni o disattivazione consulta l’informativa cookie. OK

Human Resources

L'area Human Resources organizza conferenze e corsi di formazione per una community di 20.000 manager delle Risorse Umane. Gli eventi flagship dell’area sono 2 tra i più importanti appuntamenti in Italia in ambito HR: European HR Directors Summit e HR Business Conference.

TAG: Personale, Comunicazione Interna, Diritto del Lavoro, Employer Branding, Expatriates, HR Director, HR Metrics, Mappatura delle Competenze, Privacy, Sviluppo del Personale, Talent Management, Total Reward.


Sales Team 06.845411
eventi realizzati
European Hr Directors Summit 2019 Milano, dal 18 giugno 2019 al 19 giugno 2019 Magna Pars Event Space, Via Forcella 6 euhrdirector.businessinternational.it -57 giorni all'evento save the date
1
eventi realizzati
Budget del personale e costo del lavoro Milano, 9 maggio 2019 -17 giorni all'evento iscriviti
Finance per NON Finance Manager Bologna, 30 maggio 2019 -38 giorni all'evento save the date
Finance per NON Finance Manager Milano, 2 luglio 2019 -71 giorni all'evento save the date
1
eventi realizzati
Competenze per competere Milano, 23 maggio 2019 -31 giorni all'evento save the date
Team Management Milano, 18 giugno 2019 -57 giorni all'evento save the date
Lost In Action Milano, 2 luglio 2019 -71 giorni all'evento save the date
Chaos Management & Problem Solving Milano, 5 luglio 2019 -74 giorni all'evento save the date
1 | 2 | 3

News & Media

Esposito: demografia, il mega-trend che le Hr devono monitorare per migliorare la qualità del lavoro italiano
«Gli incrementi di produttività vanno distribuiti o con salario o con un aumento del tempo libero. Con questa riduzione aumenterebbe l’occupazione». Così, il nuovo presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, è intervenuto ieri nel corso di una lezione sulle diseguaglianze nel capitalismo finanziario tenutasi alla facoltà di economia della Sapienza, a Roma. Un discorso netto che fa riferimento a una stagnazione dei modelli lavorativi del Belpaese che sussiste secondo il professore dal 1969. Mezzo secolo di immobilità, dunque, che l’accademico ha utilizzato per riaprire un discorso politico importante, ai fini di un’implementazione occupazionale che risulta essere sempre più necessaria per le sorti del nostro Paese. Dialoghi sui massimi sistemi nazionali e sovranazionali, questi, che sembrano molto distanti dal mondo del business, ma che in realtà forse non lo sono nemmeno poi troppo. Secondo Mark Esposito, uno dei più importanti ricercatori universitari di economia a livello globale, infatti, sono proprio queste macro-tendenze a influenzare oggi l’andamento delle aziende sui mercati. A tal punto che, come sottolineato dal professore italo-inglese di Harvard, che abbiamo incontrato in vista del suo intervento allo European HR Directors Summit 2019, previsto a Milano il 18 e 19 giugno e organizzato da Business International (divisione di Fiera Milano MediaGruppo Fiera Milano): «E’ proprio da queste evidenze che i manager moderni dovrebbero partire per disegnare le proprie strategie, soprattutto quando scelgono di assumere nuovi talenti».
... continua
Felicità Globale: l'Italia migliora, ma i professionisti non si sentono liberi di scegliere il proprio lavoro
«La felicità e il benessere delle persone rappresentano il fine ultimo e la missione di ogni società e governo». Così ha esordito la rappresentante permanente italiana presso le Nazioni Unite a New York, ambasciatrice Maria Angela Zappia, introducendo nei giorni scorsi l’evento di presentazione del "World Happiness Report". Il Rapporto sulla Felicità Globale promosso dal "Sustainable Development Solutions Network" della Columbia University, guidato da Jeffrey Sachs, e sostenuta dalla Fondazione Ernesto Illy, presieduta da Andrea Illy. «Possiamo considerare la felicità come un prodotto della combinazione dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030», ha continuato Zappia. «Le politiche pubbliche devono tener conto in maniera coerente di tutti i fattori sociali, economici e ambientali che incidono sul benessere della persona. Si tratta di un cambio di prospettiva fondamentale, culturale e politico. L’Italia è stata tra i primi Paesi ad adottare questo paradigma – ha rivendicato l’ambasciatrice – integrando nella sua programmazione finanziaria dodici indicatori correlati al conseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile».
... continua
Inclusione: Rischio o opportunità?

La coesistenza tra persone o gruppi appartenenti a diverse culture e origini, genere, orientamenti sessuali, generazioni, percorsi professionali e formativi, costituisce una opportunità o un rischio?

La presenza di valide ricerche a valenza globale e locale, ma anche la nostra esperienza sul campo nell’assistere aziende clienti nazionali e internazionali ci fa affermare che quando diversi punti di vista, valori, comportamenti, esperienze si incontrano in un corretto e strutturato percorso di inclusione, la società e le organizzazioni ne beneficiano. Migliorano i dati economico-finanziari, la creatività, la innovazione, le capacità relazionali, la flessibilità, la ricchezza di stili, le competenze manageriali e la “rotondità” della leadership.

Nel caso della diversità di genere, vale la pena ricordare ad esempio, i risultati positivi indotti dalla presenza delle donne nei board così come riportato negli studi proposti da società di consulenza e istituti di ricerca internazionali, ma anche nelle analisi prodotte recentemente da Consob. Una ricerca condotta da MRG Institute su più segmenti della Diversità (genere, etnia, età…) fa emergere quanto l’efficacia nelle varie categorie della Leadership (creazione della visione, consenso, capacità di attuazione, monitoraggio, gioco di squadra...), si differenzi a seconda dei diversi segmenti della diversità, declinando lo stile migliore nelle varie situazioni.

I progressi riscontrabili nelle imprese italiane relativamente alla valorizzazione della diversità, in particolare di genere, sono significativi: la presenza di più del 35% di donne nei cda delle aziende quotate per effetto della legge Golfo-Mosca è tra i migliori risultati in Europa. Ciò nonostante non si può ritenere superato il problema della disparità di genere nel nostro paese se l’Italia si posiziona ancora al 70esimo posto su 144 paesi nella classifica del Global Gender Gap, se la differenza nei salari nel privato è superiore al 17%, se il tasso di fertilità è tra i più bassi in Europa.

Dove risiede il problema
Il sistema paese presenta ancora degli ostacoli nel percorso verso la parità di genere, quali ad esempio la mancanza di adeguati supporti alla conciliazione vita-lavoro, ma molte delle nostre imprese non sono da meno. Spesso si incontrano aziende e imprenditori che non hanno tra le loro priorità la valorizzazione dei talenti femminili, resistono al cambiamento, e sono incapaci di confrontarsi e di accettare nuovi schemi e nuovi modelli. I rischi di questi comportamenti sono l’incapacità di rispondere in modo efficace alle richieste di una nuova mentalità necessaria per affrontare le discontinuità presenti ai giorni nostri.

Il nostro approccio : inclusione come un vantaggio competitivo
Il valore che una dimensione organizzativa inclusiva può generare è per noi coerente con gli studi e le esperienze fatte sul campo.
Ma affinchè questo valore possa emergere è necessario che il viaggio verso l’inclusione si affronti con tutto il bagaglio necessario, seguendo un percorso prestabilito, con un obiettivo di arrivo (traguardo) chiaro e determinato. Il viaggio verrà declinato secondo le dimensioni della diversità più opportune (genere, cultura, età…) per il contesto come risultato di una preliminare analisi.

Il viaggio verso l’inclusione



L’itinerario che proponiamo si articola su più piani : parte da un disallineamento iniziale (gap), prevede uno step di sensibilizzazione , un secondo step di comprensione del problema, un terzo step di costruzione delle skills necessarie (il bagaglio), un quarto di allenamento e consapevolezza rivisitando modelli e archetipi classici e contemporaneamente attuali.

Una organizzazione imprenditoriale nostra cliente sta percorrendo questo viaggio per includere al meglio la componente e i talenti femminili presenti al suo interno: l’approccio e le soluzioni innovative che stiamo sviluppando insieme, coerenti con la strategia dell’organizzazione, saranno utili per abilitare il cambiamento culturale della stessa verso un nuovo stile inclusivo e un arricchimento della leadership, per valorizzare il contributo delle donne.

a cura di
Stefania Celsi
Talent Management Leader

... continua

UPDATE ME

Per Maggiori informazioni Compila il form per essere ricontatta via email

Consenso dell’interessato al trattamento dei suoi dati personali

In relazione all’informativa privacy qui riportata per la iscrizione alla newsletter tematica l’interessato dichiara di acconsentire al trattamento dei suoi dati personali da parte di Fiera Milano Media Spa – Business International per finalità di:


a) invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato o comunicazioni commerciali tramite sistemi automatizzati di chiamata, fax, e-mail, sms, mms, sulle manifestazioni fieristiche di suo interesse e sui servizi e prodotti del medesimo Titolare, di altre società del Gruppo Fiera Milano e di terzi (organizzatori, espositori, operatori economici coinvolti nelle manifestazioni fieristiche a cui partecipa il medesimo Espositore od operanti anche in altri settori):


Sì, acconsento *
No, non acconsento

b) comunicazione e/o cessione dei dati personali o delle informazioni ad altre società del Gruppo Fiera Milano (indicate nell’informativa) ed altri soggetti (organizzatori, espositori, operatori economici coinvolti nelle manifestazioni fieristiche od operanti anche in altri settori evidenziati nell’informativa) per loro autonomi trattamenti a fini di invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato o comunicazioni commerciali di loro prodotti e servizi attraverso le modalità automatizzate sopra indicate:

Sì, acconsento
No, non acconsento

Accettare l'informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei dati personali - Art. 13 del Regolamento (UE) 679/2016

Nel rispetto della normativa sulla privacy (Regolamento (UE) 679/2016 – Regolamento Generale Protezione Dati Personali, in seguito “RGPD”), desideriamo informare l’interessato che l’indirizzo e-mail e gli altri dati personali (nome, cognome, società) forniti con la compilazione del presente form, contrassegnati come obbligatori, sono necessari per l’iscrizione alla newsletter tematica di Fiera Milano Media Spa – Business International ed in loro mancanza non potrà essere completata la procedura di iscrizione a tale newsletter. L’indirizzo e-mail e gli altri dati personali così acquisiti sono trattati da Fiera Milano Media Spa – Business International (Titolare del trattamento) con procedure informatizzate e modalità idonee ad assicurare la corretta gestione del servizio richiesto e dei connessi adempimenti normativi. I dati sono conservati presso Fiera Milano Media Spa – Business International per i tempi previsti dalla normativa vigente di riferimento e sono protetti con adeguate misure di sicurezza, nel rispetto degli standard richiesti in materia di riservatezza dei dati e segretezza delle comunicazioni. Il trattamento dei dati è affidato a dipendenti e collaboratori appositamente autorizzati da Fiera Milano Media Spa – Business International nell’ambito delle funzioni e degli uffici preposti. I dati potranno essere, inoltre, comunicati ad altre società del Gruppo Fiera Milano ovvero terze che, in qualità di responsabili, supportano il Titolare del trattamento nella fornitura dei servizi sopra indicati (l’elenco aggiornato di tali soggetti è richiedibile per e-mail all’indirizzo info@businessinternational.it L’indirizzo e-mail fornito per l’iscrizione alla newsletter potrà essere utilizzato dal Titolare per l’invio oltre che della medesima newsletter anche di comunicazioni relative a manifestazioni e servizi analoghi. L’interessato può opporsi, in ogni momento (subito o anche successivamente), all’invio di tali comunicazioni, inoltrando dalla Sua casella di posta elettronica un messaggio di opposizione alla casella privacy@businessinternational.it Previo consenso dell’interessato (da rilasciare tramite le apposite caselle da selezionare), l’indirizzo e-mail e gli altri dati personali od informazioni ove riferite a società, enti od associazioni possono essere inoltre trattati dal Titolare per finalità di: a) invio anche tramite sistemi automatizzati di chiamata, fax, e-mail, sms, mms, di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato o comunicazioni commerciali sulle manifestazioni fieristiche di suo interesse e sui servizi e prodotti del medesimo Titolare, di altre società del Gruppo Fiera Milano e di terzi (organizzatori, espositori, operatori coinvolti nelle manifestazioni fieristiche od operanti anche in altri settori); b) comunicazione dei dati personali o delle informazioni ad altre società del Gruppo Fiera Milano, Fiera Milano Nolostand, Fiera Milano Congressi, Fiera Milano Media ed altri soggetti (organizzatori, espositori, operatori economici coinvolti nelle manifestazioni fieristiche od operanti anche in altri ambiti settoriali (Commercio, Consulenza, Manufatturiero, Infrastrutture, Marketing e Servizi di Pubblicità, Tecnologie delle Informazioni, delle Comunicazioni, Utilities, Multinazionali, etc.) per loro autonomi trattamenti a fini di invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato o comunicazioni commerciali di loro prodotti e servizi attraverso le modalità automatizzate sopra indicate. Per le ulteriori finalità appena indicate, il rilascio dei dati è comunque facoltativo e non ha conseguenze sulla iscrizione alla newsletter tematica, ed i dati saranno comunque gestiti mediante procedure informatizzate a livello di Gruppo (con elaborazione dei dati secondo criteri relativi, ad esempio, ad attività imprenditoriale, lavorativa, professionale o di altro tipo, aree geografiche, tipologia manifestazioni/servizi fruiti, ecc.) e potranno essere conosciuti, all’interno delle strutture delle società del Gruppo Fiera Milano, da personale a ciò autorizzato e da società di fiducia che, quali responsabili del trattamento, svolgono per nostro conto alcune operazioni tecniche ed organizzative strettamente necessarie per lo svolgimento delle suddette attività (quali, ad es., società specializzate per attività di informazione e promozione commerciale, per ricerche di mercato e per indagini sulla qualità dei servizi e sulla soddisfazione: v. l’elenco aggiornato disponibile presso la ns. Società). In ogni momento l’interessato potrà accedere ai propri dati personali ed eventualmente chiederne la rettifica o integrazione se inesatti od incompleti, la cancellazione dei dati, la limitazione del trattamento o la portabilità dei dati ove ne ricorrano i presupposti, ovvero opporsi al loro uso per fini di marketing diretto, nonché revocare il consenso ove rilasciato (v. artt. 15-22 del RGPD), rivolgendosi Fiera Milano Media Spa – Business International con sede operativa in Via Rubicone 11 - 00198 Roma – privacy@businessinternational.it L’interessato può altresì presentare reclamo al Garante privacy, ove ritenga che siano stati violati i Suoi diritti in relazione al trattamento dei dati personali che lo riguardano.

CALL ME BACK

Inserisci i tuoi dati se vuoi essere contattato telefonicamente
Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 – Regolamento Generale Protezione Dati (RGPD)
Accettare l'informativa sulla privacy

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI DEGLI UTENTI


Nel rispetto del Regolamento (UE) 679/2016 – Regolamento Generale Protezione Dati (RGPD), i dati personali forniti dall’Utente saranno trattati, in qualità di titolare, da Fiera Milano Media S.p.A. (“Fiera Milano”), con sede legale in P.le Carlo Magno, 1, c.a.p. 20149 Milano. In particolare, il conferimento dei dati richiesti all’Utente è necessario al fine di permettere la registrazione on line e fruizione dei servizi di Fiera Milano Media (newsletter, iscrizioni corsi, accesso documentazione etc.)
Il rilascio dei dati è necessario per l’attivazione ed erogazione dei servizi richiesti che, in assenza dei dati, non potrebbero essere fruiti dall’Utente.
Il trattamento dei dati avverrà con l’ausilio di strumenti automatizzati e l’impiego di idonee misure di sicurezza e i dati degli Utenti saranno convervati ex legge privacy.
privacy policy

I dati comunicati dall’Utente potranno essere trattati dal personale autorizzato che si occupa del sito e dei connessi servizi, e comunicati ove necessario, a: soggetti cui la facoltà di accedere ai dati sia riconosciuta da disposizioni di legge o da ordini delle autorità; società appartenenti al medesimo gruppo societario di cui fa parte Fiera Milano Media S.p.A. e soggetti esterni che svolgano funzioni connesse e strumentali all’operatività del servizio, come, a puro titolo esemplificativo, la gestione del sistema informatico, l’assistenza e consulenza in materia contabile, amministrativa, legale, tributaria e finanziaria.
Fiera Milano Media S.p.A. potrà inoltre, se autorizzata, comunicare i dati ad aziende che ne facciano richiesta per scopi pubblicitari e di marketing.
Un elenco dettagliato dei predetti soggetti è disponibile presso Fiera Milano Media S.p.A. I soggetti destinatari dei dati che li trattano per conto di Fiera Milano sono designati quali responsabili del trattamento con apposito contratto. I dati non sono comunque oggetto di trasferimenti verso paesi terzi al di fuori della UE. I dati dell’Utente potranno essere inoltre trattati da Fiera Milano Media, previo suo consenso, per le seguenti, ulteriori finalità:
  • a) invio di newsletter ed altre comunicazioni per posta, telefono, sistemi automatizzati di chiamata, fax, e-mail, sms, mms, su servizi e prodotti di Fiera Milano Media, delle società del Gruppo Fiera Milano e di società terze;
  • b) comunicazione dei dati alle società del Gruppo Fiera Milano, nonché ad altre società, quali (Commercio, Consulenza, Manufatturiero, Infrastrutture, Marketing e Servizi di Pubblicità, Tecnologie delle Informazioni, delle Comunicazioni, Utilities, Multinazional, etc) per loro autonomi trattamenti, quali titolari, per le finalità e con le modalità di cui alla precedente lett. a).
Per le finalità sopra descritte, il conferimento dei dati è comunque facoltativo e non ha conseguenze sulla registrazione e fruizione dei servizi da parte dell’Utente, che ha comunque il diritto a revocare il/i consenso/i dallo stesso precedentemente rilasciato/i (senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca). In base agli artt. 15-22 del RGPD, l’Utente ha il diritto di chiedere a Fiera Milano Media S.p.A., ai recapiti sopra indicati info@businessinternational.it di accedere ai propri dati personali e di rettificarli se inesatti, di cancellarli o limitarne il trattamento se ne ricorrono i presupposti, di ottenere la portabilità dei dati forniti solo se oggetto di un trattamento automatizzato basato sul consenso o sul contratto, nonché di opporsi per motivi legati alla propria situazione particolare e comunque per marketing diretto. L’Utente ha inoltre il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali ove ritenga che siano stati violati i Suoi diritti in relazione al trattamento dei dati che lo riguardano.