Tramite il sito sono installati cookie di terze parti anche profilanti. Clicca su "OK" o nella pagina per accettare detti cookie. Per maggiori informazioni o disattivazione consulta l’informativa cookie. OK

Marketing & Innovation

Last News

Marketing & Innovation

L’AI GENERATIVA E L’ERA DELL’IPERTRASFORMAZIONE

Stiamo entrando nell’era dell’ipertrasformazione: una trasformazione in cui la cross-fertilization e l’accelerazione la fanno da padrone.

 

Oggigiorno viviamo in un’epoca straordinaria nella quale l’accelerazione proposta unisce insieme digital transformation, life sciences, space economy e decarbonizzazione con un unico obiettivo: generare innovazione, crescita e sviluppo sostenibile sia a livello industriale, sia a livello sociale.

 

Questa cross-fertilization guiderà il mondo che conosciamo oggi verso una metamorfosi globale. In questo contesto, ancor più della trasformazione e della rivoluzione industriale in atto, sarà fondamentale mettere in campo velocità e agilità di esecuzione.

 

Come mostreremo anche nel corso della nostra partecipazione come Sia Partners all’edizione 2023 di AIXA – Artificial Intelligence Expo of Applications (8-9.11 | Allianz MiCo di Milano), l’AI Generativa sarà l’abilitatore cruciale di questa ipertrasformazione, producendo impatti significativi per il business. La tecnologia generativa e i relativi software di intelligenza artificiale, infatti, hanno il potenziale per rivoluzionare funzioni industriali essenziali come il marketing, il sales, il risk management, l’individuazione di frodi, anche sotto il profilo della cybersecurity, il servizio clienti e le strategie finanziarie e innovative nei confronti degli investimenti economici per il futuro delle imprese.

 

L’AI Generativa porterà la disruption su scala aziendale a livello globale. Per affrontare le sfide dei prossimi mesi e anni, le aziende devono adottare un approccio pragmatico che le aiuti a far leva sul potenziale della Generative AI, implementando le regole d’oro per un’integrazione di successo nei loro modelli operativi. 

 

Per raggiungere l’obiettivo di adottare un approccio pragmatico di successo nel creare applicazioni di AI generativa, le aziende devono strutturare al proprio interno dei prerequisiti organizzativi relativi ai propri modelli operativi, compresa la gestione dei dati. Inoltre, strutture dedicate, che possano operare con alti livelli di autonomia, hanno bisogno di essere creati per rivoluzionare i processi aziendali già esistenti, per sfruttare l’ampio ventaglio di attività che l’AI generativa può portare con sé e per realizzare accordi di partnership che producano valore aggiunto anche sul lungo periodo.

 

Ancor prima del rapido avanzamento e dell’adozione di queste evoluzioni legate ad AI e tecnologia, quindi, i leader di aziende, istituzioni e università devono prendersi la responsabilità e porre la propria attenzione sui possibili rischi riguardanti sicurezza, etica e trasparenza. Il vero problema riguardante la privacy dei dati, la proprietà intellettuale, la compliance regolatoria e i “deep fakes” dovrebbero essere i principali temi su cui i leader devono e dovranno concentrare la propria attenzione ora e nei prossimi anni.

...continua
Marketing & Innovation

DALLA AI ACT ALLA AI PACT, LA ROADMAP DELL'INNOVAZIONE DIGITALE EUROPEA

Da gennaio 2024 dovrebbe entrare in vigore l’AI Act, ovvero la norma europea che regolamenterà l’utilizzo dell’intelligenza artificiale sotto molteplici punti di vista nei differenti stati membri della UE. 

 

Quali saranno, però, gli impatti di questo piano regolatore e come l’Europa sta cercando di governare l’adozione e l’utilizzo dell'intelligenza artificiale nel mondo del business? 

 

 Per rispondere a queste domande, abbiamo voluto analizzare le prospettive di questa iniziativa legislativa insieme a Guido Lobrano, Direttore Generale per l’Europa di ITI - The Information Technology Industry Council.

 

Scopriamo insieme il punto di vista del manager, in questa nuova puntata di #OneQuestion, realizzata in vista della prossima edizione di AIXA – Artificial Intelligence Expo of Applications (8-9.11 | Allianz MiCo di Milano). 

 

...continua
Marketing & Innovation

L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE: UN PROCESSO DI STANDARDIZZAZIONE IMPORTANTE, MA NON SUFFICIENTE

I servizi di intelligenza artificiale (AI) stanno diventando sempre più importanti per le aziende di tutte le dimensioni. Questi servizi possono aiutare le imprese a migliorare l'efficienza, prendere decisioni migliori e creare nuovi prodotti e servizi. In questo contesto le principali aziende informatiche, come Microsoft, Google e AWS, stanno competendo per definire gli standard per i servizi AI. Queste aziende stanno investendo in ricerca e sviluppo per potenziare nuove tecnologie AI e stanno collaborando con altre aziende partner per promuovere l'adozione di questi servizi. La standardizzazione dei servizi AI è un processo importante perché garantisce che questi servizi siano accessibili e utilizzabili da un'ampia gamma di aziende. Tuttavia, non è sufficiente per garantire il successo dell'intelligenza artificiale in complesse realtà industriali. La standardizzazione non considera, infatti, questi due aspetti chiave:

  • L'ecosistema: La standardizzazione dei servizi AI si concentra principalmente sulla tecnologia e sull'interoperabilità. Tuttavia, per ottenere il massimo valore aggiunto in complesse realtà industriali, l'intelligenza artificiale deve essere integrata in un ecosistema architetturale integrato in grado di raccogliere, armonizzare e selezionare i Big Data in modo specifico per la realtà in oggetto. Questo è fondamentale per ottenere risultati accurati, affidabili e che rispondano a esigenze specifiche.

 

  • La personalizzazione: La standardizzazione dei servizi AI può aiutare a ridurre i costi e a migliorare l'efficienza. Tuttavia, la forte diffusione di queste tecnologie rende possibile a chiunque di accedervi. Per mantenere una posizione di leadership, diventa imperativo anche in questo settore avere soluzioni che si differenziano dalla concorrenza e che spingono al massimo le performance dell’AI. Questo significa personalizzare le soluzioni di AI in base alle esigenze specifiche delle aziende.

 

Conclusione

Per sviluppare al meglio questi due aspetti, società di consulenza specializzate come Abstract S.r.l. forniscono tuttora un contributo fondamentale. Infatti, sono necessarie competenze specifiche e solida esperienza per aiutare le aziende a integrare l'intelligenza artificiale nei propri processi e a personalizzare le soluzioni in base alle proprie esigenze specifiche. Per questo, durante la prossima edizione di AIXA – Artificial Intelligence Expo of Applications (8-9.11 | Allianz MiCo), cercheremo di mostrare a chiunque sia interessato come è possibile mettere in campo queste skills e queste soluzioni innovative in maniera strutturata, semplice ed efficace.

...continua
Marketing & Innovation

REVITALIZING HISTORICAL DOCUMENTS WITH AI – SYSSMARTEXTRACTOR

Un rapporto dell’International Data Corporation ha rilevato che più della metà (55%) della documentazione aziendale passa attraverso supporti cartacei, la gestione dei quali comporta per ogni lavoratore una spesa di tempo settimanale pari a circa tre ore e mezza. Questa percentuale varia molto fra settore e settore. Per esempio, uno studio della School of Management del Politecnico di Milano ha trovato che all’interno degli studi professionali ben l’80% della documentazione viaggia ancora su carta.

Nell’ottica della Trasformazione Digitale delle nostre imprese non si può pensare di abbandonare la mole storica di documenti cartacei a sé stessa. Al contempo, non può bastare una semplice scansione e archiviazione digitale, altrimenti siamo punto e a capo. Le informazioni contenute in questi documenti devono essere rese il più possibile fruibili attraverso sistemi informatizzati. In poche parole, i contenuti devono essere indicizzati. E questo andrebbe fatto per tutti i documenti, ovvero, andrebbe automatizzato.

L’Intelligenza Artificiale può essere uno strumento efficace per risolvere questo problema. Dall’estrazione delle informazioni tramite l’identificazione di templates al riassunto automatico dei contenuti, sono molte le armi a nostra disposizione per trasformare il nostro approccio verso la valorizzazione di queste eredità documentali. Il modulo SysSmartExtractor di Systema – che potrete scoprire e conoscere anche nel corso di AIXA – Artificial Intelligence Expo of Applications (8-9.11 | Allianz MiCo) è uno dei software che possono permettere questa trasformazione.

...continua
Marketing & Innovation

LE NUOVE POTENZIALITA' DELL'AI PER IL MANUFACTURING

Oggi, l’idea di innovazione nelle realtà del manufacturing va ben oltre le macchine robot. Un'evoluzione nell'adozione tecnologica delle imprese a livello italiano e internazionale che rappresenterà proprio il cuore delle conversazioni pronte ad animare la prossima edizione di AIXA - Artificial Intelligence Expo of Applications (8-9.11 | Allianz MiCo) e che abbiamo deciso di approfondire in questo articolo.

 

IL NUOVO RAGGIO D'AZIONE DELL'AUTOMATION

Dagli impianti di produzione industriale, infatti, l’automazione ha esteso il proprio raggio d’azione all’analisi dei dati dove tecnologie sempre più evolute hanno dimostrato di giocare un ruolo fondamentale per la creazione di valore e la competitività. Applicazioni come ChatGPT, ad esempio, hanno generato molto interesse nei confronti dell’intelligenza artificiale (AI) applicata al linguaggio. Tuttavia, di là dal clamore suscitato da questo fenomeno, sono già tanti gli esempi di applicazioni di AI che, grazie alla capacità di comprendere e processare i dati non strutturati (cioè espressi in forma di linguaggio, natural language understanding e processing, NLU/NLP) consentono alle aziende di automatizzare tutte le attività che coinvolgono la relazione con i clienti: dall’assistenza tecnica e gestione dell’after sales all’interazione digitale, dalla gestione di mail e manualistica all'analisi di contratti e conversazioni. Tali applicazioni possono essere implementate e utilizzate da sole ma sono anche facilmente integrabili con sistemi di CRM già esistenti o con applicazioni per l’automazione dei processi come quelle di robotic process automation e business intelligence.

 

LA FORZA DEI NUOVI SISTEMI INTELLIGENTI

Sistemi intelligenti come chatbot, motori di ricerca o di gestione FAQ consentono di evadere rapidamente richieste standard o, in caso di problematiche più complesse, guidano i clienti in un’assistenza di primo livello prima di passare la chiamata all'operatore, garantendo tempi di supporto e risoluzione problemi decisamente ottimizzati oltre che la fruibilità di interazioni in modalità multicanale (sito web, mail, smartphone) 24/7.  Alessandro Monico, VP Italy Sales di Expert.ai, - che sarà presente sul palco nel corso del secondo giorno di lavori di AIXA 2023, il 9 novembre, con un intervento dal titolo "Come supportare l’assistenza clienti nel settore manifatturiero con l’intelligenza artificiale" - ha commentato: “L’AI migliora la produttività e tutte le attività legate alla relazione con i clienti. Ciò si traduce in un beneficio tangibile per le aziende del manufacturing perché, a parità di risorse, è possibile soddisfare un maggior numero di richieste ad esempio su guasti, ricambi, non conformità o malfunzionamento di pezzi/prodotti/impianti, riducendo l’escalation verso il personale più esperto che può dedicarsi ad attività più complesse e a maggior valore.”

...continua
Marketing & Innovation

IL VALORE DELLA MULTICANALITA' AI TEMPI DELLA DIGITAL TRANSFORMATION

Secondo quanto emerso dallo studio curato dall’Osservatorio Multicanalità, promosso dalla School of Management del MIP Politecnico di Milano e da NielsenIQ, infatti, nel 2022 in Italia i consumatori multicanale, ossia coloro che nel rapporto con i brand si affidano a una molteplicità di touchpoint, hanno raggiunto i 46,3 milioni, corrispondenti all’89% della popolazione. I digital consumer più maturi sono aumentati del 10% e toccano i 19,7 milioni, rispetto ai 7,1 milioni del 2021.

 

Ma in questo contesto come si inseriscono anche quei punti di contatto, considerati ormai tradizionali, come la stampa, le newsletter e simili?

 

In vista della prossima edizione di #SMXLMilan (8-9.11 | Allianz MiCo - Milano Convention Centre), ne parliamo in questa nuova puntata di "One Question" con Simone Puliafito, Amministratore Delegato e Founder di TAEDA Communication.

 

 

...continua
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 ... 39


Video

SMXL Milan 2023 - Charles Farina

Google Analytics 4 and Adobe Analytics Lead, Asdwerve,

AIXA Summit 2023 - Prof. David J. Gunkel

Professore del Dipartimento della Comunicazione e autore, Northern Illinois University

SMXL Milan 2022 - Fiona Bradley

Founder & Director, FB Comms
1 | 2 | 3 | 4