Tramite il sito sono installati cookie di terze parti anche profilanti. Clicca su "OK" o nella pagina per accettare detti cookie. Per maggiori informazioni consulta l’Informativa Cookie. OK
Il Nuovo codice degli Appalti Pubblici e delle Concessioni

AT A GLANCE

Data: dal 15/06/16 al 14/07/16
Location: Business International
Indirizzo: Via Rubicone 11
Città: 00198 Roma (RM)
Contatto:
Anna Maria Formicola
tel: 06.84.54.12.96
Sponsorship Opportunities:
Sales Team
tel: 06.845411
acquista gli atti
    • Novità normative, ambito di applicazione, gestione della gara e periodo transitorio

      L’approvazione del nuovo codice degli appalti e delle concessioni rappresenta una trasformazione epocale del mercato delle opere pubbliche e delle modalità di affidamento degli appalti di lavori, forniture e servizi.

      Efficienza, trasparenza, qualità e attori qualificati che possano rendere il public procurement una importante leva di sviluppo, è questo l’obiettivo del nuovo codice che, in 220 articoli,rivoluziona l’intera materia e tocca il mondo degli appalti in tutti i suoi aspetti anche organizzativi.

      Con il nuovo scenario mutano i profili professionali, la legittimità degli atti, l’efficienza e l’efficacia pubblica, ma anche il sistema delle imprese e delle professioni esterne alla pubblica amministrazione. Viene completamente ridisegnato il panorama delle stazioni appaltanti e c’è un significativo utilizzo del PPP (Partenariato Pubblico-Privato).

      • Qual è l’ambito di applicazione del Codice e come gestire il periodo transitorio?
      • Come cambia la qualificazione delle stazioni appaltanti e qual è il nuovo ruolo dell’ANAC?
      • Come vengono riorganizzate le centrali di committenza e le fasi degli appalti elettronici?
      • Quali sono i cambiamenti documentali e di responsabilità nella procedura di gara?
      • Come si modifica il rapporto e l’iter con il soggetto privato (impresa, professionisti, altri soggetti)
      • Quali sono gli elementi di maggiore impatto sooto il profilo gestionale, tecnologico e di management?

      Obiettivi
      Il percorso formativo fornisce alle stazioni appaltanti e agli operatori economici una sistematica illustrazione della struttura, dei contenuti e delle principali novità del nuovo Codice, con l’obiettivo di aggiornare le conoscenze specialistiche in materia di contratti pubblici e consolidare le competenze nella gestione delle procedure e degli adempimenti nelle diverse fasi di progettazione, affidamento ed esecuzione delle commesse. Il tutto alla luce del nuovo quadro normativo, del “diritto vivente” (giurisprudenza e prassi) e della fase transitoria.

      Metodologia
      La metodologia didattica coniuga la rigorosa indagine e ricostruzione dell’impianto teorico-normativo e giurisprudenziale con la dimensione pratico-applicativa dei numerosi istituti coinvolti nelle diverse fasi dell’operazione contrattuale.

      I moduli sono strutturati per fornire una conoscenza integrata di tipo giuridico, procedurale e manageriale, sono previste esercitazioni dedicate alla soluzione di problematiche squisitamente operative e testimonianze altamente qualificate per l’interpretazione e l’applicazione del codice.

      N.B: La quota di iscrizione è completamente finanziabile dai principali fondi paritetici interprofessionali.Contattaci per maggiori informazioni

SPEAKERS INCLUDE