Tramite il sito sono installati cookie di terze parti anche profilanti. Clicca su "OK" o nella pagina per accettare detti cookie. Per maggiori informazioni consulta l’Informativa Cookie. OK

AT A GLANCE

Data: 25/09/13
Location: Blend Tower
Indirizzo: Piazza IV Novembre, 7
Città: 20100 Milano (MI)
Contatto:
Cecilia Behmann
tel: 06.84.54.12.68
Sponsorship Opportunities:
Sales Team
tel: 06.845411
    • Strumenti, risorse e nuove opportunità per i fornitori alla luce delle ultime novità normative

      Il recentissimo aggiornamento normativo relativo all’Efficienza Energetica (DM 28 dicembre 2012 “TEE” e “Conto Termico”, D.L. 63/2013 “Efficienza energetica e proroga delle detrazioni fiscali”, DM 10 aprile 2013 “Piano d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione-revisione 2013”) offre nuove opportunità ai fornitori di servizi energetici che si rivolgono alla Pubblica Amministrazione.

      Nel contempo però tali novità si affiancano e si sovrappongono alla normativa vigente nell’ambito di un quadro normativo di riferimento molto ampio, variegato e complesso (D.Lgs. 115/2008, Decreto Interministeriale 135/2008, Comunicato AVCP nov. 2010, Convenzione Consip, e DM 7 marzo 2012).

      Il seminario, realizzato in partnership con Assoege, si propone di dare una lettura completa ed articolata di tale quadro di riferimento con l’obiettivo di illustrare nel dettaglio gli strumenti operativi per offrire un servizio a garanzia di risultato, sfruttando al meglio le opportunità derivanti dalla corretta applicazione dei contratti di rendimento energetico.

      L’iniziativa è costruita in modo tale da consentire ampi spazi per domande e dibattito tra i partecipanti e i docenti

      Obiettivi

      • Illustrare le opportunità offerte dal contratto di rendimento energetico
      • Offrire spunti per il nuovo capitolato (anche prendendo spunto da quanto contenuto nel DM 7.3.12 – caso A, durata 3 anni, si redigono le diagnosi; caso B durata del contratto sarà tale da consentire all’appaltatore di realizzare gli interventi necessari alla riduzione degli impatti ambientali.)
      • Presentare le opportunità per le proposte formulate da aziende con EGE nell'ambito del DM sui criteri ambientali minimi

SPEAKERS INCLUDE